×

DIGITA NELLA TUA RICERCA E PREMI ENTER

Caricamento in corso...
Cosa Fare

7 cose incredibili da fare a novembre a Torino

Secret Torino Secret Torino

torino

Cosa fare a novembre 2020 a Torino?

Arriva novembre e noi abbiamo preparato una lista di cose incredibili da fare durante l’undicesimo mese dell’anno. Torino è bella sempre e offre tante opportunità per trascorrere al meglio il nostro tempo libero. Ristoranti particolari, gite fuori porta nella natura e mostre da visitare. Vediamo cosa si può fare a novembre a Torino, rispettando le norme anti-Covid.

1. Raffaello ai Musei Reali

Nello Spazio Scoperte della Galleria Sabauda sarà allestita la nuova mostra Sulle tracce di Raffaello. Dal 30 ottobre 2020 al 14 marzo 2021 potrai ammirare la grande esposizione dedicata all’artista del Rinascimento italiano. Il pittore e architetto è considerato uno dei più grandi artisti d’ogni tempo.

2. Mangiare gli agnolotti più buoni in città

agnolotti

Gli agnolotti sono un piatto tipico della tradizione piemontese. Tuttora le nostre nonne preparano in casa questa pasta ripiena di carne. Secondo l’antica ricetta, gli agnolotti piemontesi venivano serviti con un condimento a base di sugo con carne e verdure, oggi si preferisce condirli con burro e salvia. Qui trovi i ristoranti a Torino si mangiano i migliori agnolotti della città.

3. La mostra su Andy Warhol – Palazzina di Caccia di Stupinigi

andy warhol

Fino al 31 gennaio 2021 a Torino sarà possibile visitare la mostra dedicata al padre della Pop Art: Andy Warhol. Nella bellissima location della Palazzina di Caccia di Stupinigi saranno esposte oltre settanta opere ufficiali: fotografie, serigrafie, litografie, stampe, acetati, ricostruzioni fedeli degli ambienti e dei prodotti che Warhol amava e da cui traeva ispirazione.

4. Visita al Planetario di Torino

Pubblicità

Sulla collina di Torino si trova il Planetario della città, che è anche Museo dell’Astronomia e dello Spazio. Qui potrai visitare liberamente le postazioni interattive del Museo e la sala del Planetario per assistere alla proiezione live L’Universo: che paura!. La prossima visita è prevista per il 1° novembre. Le attività hanno una durata totale di circa 1 ora e 30 minuti, si rispettano le norme anti-Covid.

5. Scoprire il portone del Diavolo

portone
Foto: @linda94wow

Torino è una città magica, ricca di misteri e leggende legate ai luoghi del posto. Non a caso la città viene considerata il vertice di due triangoli magici, uno legato alla magia nera e l’altro alla bianca. Il primo coinvolgerebbe Londra, San Francisco e Torino, mentre il secondo Praga, Lione e sempre la nostra città.

Molti luoghi di Torino sono considerati “magici”: Piazza Statuto (cuore della magia nera), Piazza Castello (centro della magia bianca) e ancora la città sotterranea, il Parco del Valentino e La chiesa della Gran Madre. In via XX settembre poi, dove oggi c’è la sede della Banca Nazionale del Lavoro, si trova il particolare portone dell’edificio Trucchi di Levaldigi: il portone del Diavolo.

6. Visitare il Castello di Cenerentola

castel savoia

Il castello in realtà è una bellissima villa ottocentesca realizzata dall’architetto Emilio Stramucci per la moglie del re Umberto I. Si trova in Valle d’Aosta, a circa un’ora mezza da Torino. Ai piedi del Colle della Ranzola, rimarrai meravigliato da questa residenza. Il podere di stile medioevale ha un aspetto fiabesco e per questo motivo è conosciuto come il castello di Cenerentola.

7. Visitare il Lago delle Fate

In Val Quarazza, Piemonte, a oltre di 1.300 metri di altitudine, c’è un meraviglioso lago con le acque color smeraldo. Si tratta di un bacino artificiale formatosi dalla costruzione della diga sul torrente Quarazza. La diga venne costruita nel 1948 per utilizzare l’acqua per la produzione di energia elettrica. Anche se non è naturale, il Lago delle Fate regala ai visitatori uno scenario da sogno.